<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1044202356354501&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Infissi migliori: 5 cose da sapere nella scelta dei nuovi serramenti

I migliori infissi non sono quelli che costano meno, ma quelli che uniscono prezzo concorrenziale, materiali di alta qualità, performance elevate e alto grado di personalizzazione. Ecco cosa devi sapere prima di scegliere le nuove finestre della tua casa.

foto in evidenza: KORUS - FIBERK SLIM

INDICE DEI CONTENUTI:

 

Quali aspetti considerare nella scelta delle finestre?

Quando si tratta di scegliere gli infissi ci sono alcuni aspetti da considerare, che riguardano sia l'estetica (il materiale, le finiture, il colore) sia la resistenza.

In particolare parlando di prestazioni funzionali, i dati da confrontare per individuare gli infissi migliori riguardano:

  • Permeabilità all'aria
  • Tenuta all'acqua
  • Resistenza al vento
  • Isolamento acustico
  • Isolamento termico
  • Prove meccaniche
  • Classe di blindatura

Abbiamo approfondito alcuni di questi fattori, e ne abbiamo aggiunti altri che può essere utile prendere in considerazione quando ci si trova a dover acquistare delle nuove finestre.

 

1) Isolamento termo-acustico

Gli infissi sono responsabili di una buona parte (tra il 25% e il 40%) delle dispersioni di energia all'interno di un'abitazione. Scegliere le "migliori finestre" vuol dire quindi optare per serramenti ad alte prestazioni, in grado di assicurare un isolamento termico superiore, riducendo al minimo tali perdite. Ma come fare a individuare le finestre più performanti?

Sono quelle con un'elevata trasmittanza termica, di un'elevata classe di resistenza e dotate di un sistema di microventilazione che permette di assicurare un'aerazione controllata anche a finestra chiusa.

Scopri cosa ne è emerso e quali sono quelli capaci di garantire un maggior isolamento termo-acuscito.

 

2) Vetri e guarnizioni

Vetri tripli e quadrupli assicurano ottime performance, in termini di isolamento, e rendono l'infisso più sicuro contro le effrazioni. Assicurati che le tue prossime finestre ne siano dotate.
 
Un ruolo importante è svolto anche dalle guarnizioni, che aiutano a bloccare il passaggio di aria e acqua dall'esterno verso l'interno e aumentano l'isolamento acustico. Quelle realizzate in materiale termoplastico sono le più efficienti, perché hanno una maggiore resistenza e durano di più.

 

3) Manutenzione e durata

Un altro aspetto importante da valutare, quando si scelgono gli infissi, riguarda la manutenzione.

Mentre le finestre in legno, ad esempio, necessitano di trattamenti specifici e frequenti, quelle in PVC e in alluminio non hanno bisogno di alcun intervento. Ciò però significa che la durata è legata all'usura del serramento. Consigliamo quindi, soprattutto per le finestre in PVC esposte al sole, di proteggere l'infisso con dei sistemi oscuranti.

 

4) Tipologie di apertura

Comfort abitativo, illuminazione, ricambio d’aria e controllo dell’umidità. L’apertura delle finestre è fondamentale, per assicurare tutti questi aspetti.

In base al movimento dell'anta in fase di apertura/chiusura si distinguono diverse tipologie:

  • A vasistas: permette un’apertura parziale e si crea una fessura nella parte superiore da cui passa l’aria. È la tipologia di finestra ideale per cantine e lucernari, dove è importante areare ma non è necessario l’affaccio
  • A battente: apertura classica, usata per la maggior parte delle finestre. Con la finestra aperta il vano è completamente libero, tuttavia non è possibile impostare una posizione intermedia, a meno di installare dei meccanismi specifici. A finestra chiusa, la tenuta dell’aria è assicurata dalla presenza di battute in più punti dotate di guarnizione. È possibile combinare l'apertura a battente con l'apertura a vasistas (prende il nome di anta-ribalta), così da consentire il ricambio dell’aria senza dover spalancare la finestra o creare sbalzi di temperatura.
  • Scorrevole: ideale per finestre e porte finestre di grandi dimensioni. Facile manovrabilità, ingombro nullo, visuale ottima, ha la possibilità di bloccare la finestra in posizioni intermedie.
  • A bilico: apertura semplice e veloce, che garantisce un perfetto ricambio dell’aria. È tipica delle finestre da tetto, come le Velux.

 

5) Colori e finiture

Un altro aspetto determinante nella scelta dei migliori serramenti è la possibilità di personalizzazione. 

Le moderne tecniche di colorazione del PVC, del legno e dell’alluminio permettono di ottenere finestre di qualsiasi tonalità e con finiture particolari, per adattarle alla facciata (anche nel caso di abitazioni che si trovano in zone soggette a vincoli architettonico-paesaggistici) o all’arredamento interno. 

A proposito di colori, vuoi sapere quali sono le tonalità più "di tendenza" per porte e finestre? Scoprilo nella nostra guida gratuita tutta dedicata ai serramenti.

scarica la guida serramenti

 

Scritto da Federico Mattei

Cresciuto a pane e edilizia. Dopo gli studi in economia e commercio sbarco nell’azienda di famiglia occupandomi di acquisti. Tutti i giorni ho la fortuna di poter valutare i migliori fornitori e scegliere i prodotti più adatti da proporre all'interno dei nostri punti vendita. Appassionato di ecologia e ambiente, mi piace osservare i progressi dell’edilizia verso un modo di costruire più efficiente e responsabile.

È stato interessante? Lasciaci un commento

Iscriviti
al nostro Blog!