<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1044202356354501&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Idee bagno casa al mare: focus su stile e praticità

La casa al mare viene vissuta solo pochi mesi l'anno, ma questo non vuol dire che deve farti rimpiangere la tua abitazione principale. Soprattutto il bagno, che è la stanza usata da tutta la famiglia, deve poter coniugare stile e funzionalità, in particolare in un appartamento o una villetta destinata alle vacanze, quindi al relax. In questo articolo trovi interessanti idee per arredare il bagno della casa al mare, con un occhio al budget e uno al design.

INDICE DEI CONTENUTI:
Arredo bagno casa al mare: qual è il tuo stile?
Quale pavimento è più indicato per una casa al mare?
Come scegliere il rivestimento bagno
Funzionalità prima di tutto

 

Arredo bagno casa al mare: qual è il tuo stile?

Quando si parla di bagno per casa al mare gli stili più gettonati sono il marinaresco e il coastal.

Mentre il primo, quello tipico degli ambienti marinari, è caratterizzato da linee pulite e decise e da arredi e complementi sui toni del blu e dell'azzurro, quello "costiero" richiama lo stile shabby chic con arredi vintage, prevalentemente in legno e materiali naturali, spesso recuperati, sulle tonalità del beige e del sabbia.

In realtà per l'arredamento del bagno, che si tratti di una casa al mare, al lago, in montagna o in città, non c'è una regola di stile precisa. Tutto sta nell'abbinare sanitari, mobili e accessori secondo il proprio gusto personale.

Quindi spazio alla fantasia, purché l'insieme risulti omogeneo, accogliente e soprattutto funzionale.

Idee-bagno-casa-al-mare-silla

 

Quale pavimento è più indicato per una casa al mare? 

Se stai pensando di ristrutturare la casa al mare e vuoi partire dai pavimenti devi prima di tutto tener conto degli spazi. I bagni delle case al mare sono in genere piccoli, disposti a corridoio (quindi lunghi e stretti) oppure di pochi metri quadri. E spesso ce n'è solo uno, che funge anche da lavanderia. Quindi acqua e umidità sono sempre presenti!

Se vuoi far sembrare l'ambiente più grande, utilizza degli specchi e posa piastrelle dai colori chiari.

Leggi anche questo articolo in cui ti diamo utili consigli su come scegliere le piastrelle per un bagno piccolo.

Se condividi la casa al mare con gli amici e i parenti, oppure la affitti quando non la usi, devi assicurarti che i pavimenti - anche quelli del bagno - possano resistere a calpestio, strisciamento e caduta di oggetti. I materiali più delicati, come il marmo e il parquet, potrebbero quindi non essere la scelta ideale.

Meglio puntare su materiali che sanno coniugare un grande impatto estetico e un costo contenuto, come il gres porcellanato, che è resistente, impermeabile e allo stesso tempo disponibile in tantissime finiture, compreso l'effetto legno.

Tuttavia, se la tua passione è proprio il legno e non vuoi rinunciarvi nemmeno nella casa al mare, puoi optare per il teak che è un materiale pregiato e molto resistente, indicato anche per ambienti con presenza di acqua.

Potresti quindi usare il teak per il piatto doccia e, già che ci sei, creare un effetto di continuità usandolo su tutta la superficie calpestabile della stanza.

 

Come scegliere il rivestimento del bagno

Quando si parla di rivestimenti, oltre al design devi pensare anche alla praticità e puntare su materiali resistenti a sabbia, salsedine e docce frequenti, e allo stesso tempo facili da pulire.

Nella casa al mare transitano molte persone, che si fanno la doccia o si danno anche solo una rinfrescata più volte al giorno. Non vorrai passare tutto il tempo a lavare e pulire? Alla fine sei in vacanza, e devi poterti godere il meritato relax.

Opta quindi per piastrelle non troppo delicate. E se non vuoi rinunciare a un tocco di colore, puoi rivestire il box doccia o una parete con del mosaico, delle maioliche o delle cementine, elementi decorativi che contribuiscono a rendere l'ambiente bagno ancora più accogliente. 

 

Funzionalità prima di tutto

Per il bagno della casa al mare si fanno scelte diverse, rispetto al bagno della casa principale, vuoi per una questione di budget, vuoi perché gli spazi spesso sono ridotti.

Ma a dirigere tutte le tue scelte c'è sempre la praticità.

  • Via libera a mobili contenitori, pensili e soluzioni per tenere tutto organizzato.
  • Scegli sanitari sospesi, per rendere più pratiche le operazioni di pulizia.
  • Prediligi la doccia invece della vasca. Anche se abbiamo visto come sia possibile inserire la vasca in stanze di pochi m2, il box doccia risulta sicuramente più funzionale, visto che verrà usato spesso. 

Vorresti ristrutturare o rinnovare anche altre stanze della tua casa al mare? Nella nostra Guida trovi utili su pavimenti e rivestimenti adatti a ogni esigenza. Scarica la tua copia GRATUITA!

scarica la guida

TOPIC: Bagno

Scritto da Simona Bravi

Il mio lavoro è la mia passione. Da 20 anni aiuto i clienti a realizzare i loro sogni, guidandoli alla scelta dei materiali e dei prodotti più adatti a concretizzare i loro piccoli e grandi progetti. Amo veder brillare gli occhi dei miei clienti mentre si immaginano il lavoro finito. Per questo mi sono specializzata nell’utilizzo di programmi di disegno, che in fase di progettazione mi consentono di mostrare ai clienti come i loro sogni possono prendere vita.

È stato interessante? Lasciaci un commento

Iscriviti
al nostro Blog!