<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1044202356354501&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Piatto doccia filo pavimento o installato in appoggio: pro e contro

Da una parte c'è chi predilige il classico piatto doccia in appoggio, con rialzo rispetto al pavimento. Dall'altra c'è chi punta al design, oltre che alla praticità, e opta per un piatto doccia filo pavimento. Qual è la scelta migliore? Vediamo pro e contro di entrambe le soluzioni.

Piatto doccia a filo pavimento: caratteristiche e vantaggi

Il piatto doccia a filo pavimento viene incassato nel massetto di sottofondo, così da risultare allo stesso livello del pavimento. In questo modo si crea una superficie uniforme e continua, senza rialzi, scalini e sporgenze che renderebbero difficoltosa l'entrata e l'uscita dalla doccia per persone con disabilità.

La maggiore accessibilità e sicurezza è proprio uno dei punti a favore di questo tipo di piatto doccia a pavimento, che lo rende la soluzione ideale se in casa ci sono bambini, anziani o persone con difficoltà motorie.

A questo si aggiungono la praticità e la facilità delle operazioni di pulizia, agevolate proprio dal fatto che non ci sono interruzioni tra il piatto doccia e il pavimento. 

La continuità visiva dona un senso maggiore di spazio e luce, facendo sembrare la stanza più grande. Il piatto doccia filo pavimento è quindi la soluzione ideale se hai un bagno piccolo.

Se hai intenzione di passare a una doccia filo pavimento puoi contare su diverse misure di piatto, diversi materiali e diversi colori. Dal marmo al gres, dal legno all'acrilico: c'è davvero l'imbarazzo della scelta. In questo modo puoi utilizzare lo stesso materiale che hai usato per la pavimentazione e il rivestimento del bagno, per una soluzione dal grande impatto visivo.

Dai un'occhiata a questo post, in cui abbiamo inserito alcune idee per bagno con doccia a filo pavimento.

Impossibile installare piatti doccia a filo pavimento? Ecco le alternative

Le docce filo pavimento non sono per tutti. Ci sono infatti alcune accortezze da considerare, per una corretta installazione, che possono rappresentare degli impedimenti.

Il primo aspetto riguarda il rischio di ristagni ed esondazioni. Nonostante i piatti doccia per installazione a filo pavimento siano leggermente inclinati (circa 1%), vanno comunque posati da un installatore esperto che saprà calcolare la giusta pendenza per evitare fuoriuscite di acqua.

Il secondo aspetto riguarda lo spessore del massetto, che deve essere tale da contenere sia il piatto doccia (il cui spessore va dai 2,5 ai 4 cm) sia la piletta di scarico. In alcuni casi, ad esempio nei bagni situati al piano superiore al primo, potrebbe non essere possibile ricavare tutto questo spazio.

Quindi? Quali sono le alternative?

Si può optare per il classico piatto doccia in appoggio, costituito da un corpo preformato che si appoggia sulla pavimentazione esistente e da cui si eleva di qualche centimetro. Al bordo del piatto andranno poi fissate le ante del box doccia.

C'è poi una terza soluzione, una sorta di via di mezzo tra la doccia filo pavimento e quella in appoggio: si tratta di un piatto parzialmente incassato, che sporge quindi di pochi centimetri creando uno scalino inferiore.

Pro e contro dei piatti doccia a pavimento

Riassumendo, quali sono i pro e i contro della doccia a filo pavimento?

PRO CONTRO
Maggior sicurezza di accessibilità Rischio di ristagni e fuoriuscita di acqua
Facilità di pulizia, senza angoli e bordi in cui possono annidarsi calcare e muffa Spessore del massetto sufficiente a contenere piatto e piletta
Grande impatto estetico, se utilizzi lo stesso materiale per piatto e pavimento  
Soluzione di design, ideale per bagni moderni e contemporanei  

 

Se hai deciso di installare un piatto doccia senza interruzioni, ora non ti resta che scegliere le piastrelle del pavimento, per rendere il tuo bagno ancora più accogliente. Scarica la nostra guida per conoscere caratteristiche e finiture dei vari materiali a disposizione.

scarica la guida

credits foto SAVOIA ITALIA

TOPIC: Bagno

Scritto da Simona Bravi

Il mio lavoro è la mia passione. Da 20 anni aiuto i clienti a realizzare i loro sogni, guidandoli alla scelta dei materiali e dei prodotti più adatti a concretizzare i loro piccoli e grandi progetti. Amo veder brillare gli occhi dei miei clienti mentre si immaginano il lavoro finito. Per questo mi sono specializzata nell’utilizzo di programmi di disegno, che in fase di progettazione mi consentono di mostrare ai clienti come i loro sogni possono prendere vita.

È stato interessante? Lasciaci un commento

Iscriviti
al nostro Blog!